• Mer. Lug 28th, 2021

VEDAM

IL POTERE DELLE PAROLE

LA CALMA Il farmaco migliore

Avatar

DiCateca

Nov 24, 2020 , ,

 317 total views

“Il vero miracolo avviene quando smetti di dirti come devi essere” – ha suggerito lo psichiatra Morelli in un suo recentissimo video sulla gestione dello stress.

Ma cos’è lo stress? Il termine viene introdotto in biologia nel 1935 da Walter Bradford Cannon mentre la sindrome viene definita da Hans Seyle nel 1936 come “una risposta (generale) aspecifica a qualsiasi richiesta (demand) proveniente dall’ambiente”. Con il termine “aspecifico” Seyle smentisce la solita visione che un effetto, una risposta biologica, sia sempre riconducibile a una sola causa. Enfatizza, invece, il fatto che stimoli differenti possano indurre una risposta stereotipata, chiamata stress, determinata non tanto dalla natura dello stimolo, quanto dalla sua intensità.

Non solo. Ognuno di noi ha un suo personale livello di tolleranza rispetto a determinate stimolazioni, e quindi gioca un ruolo importante anche il mondo interiore dell’individuo, emotivo e immaginativo, nel determinare l’impatto stressante rispetto a un fenomeno esterno.

In tempi di pandemia, spesso ci sentiamo ripetere che “dobbiamo” stare tranquilli, che “dobbiamo” essere gioiosi e che “andrà tutto bene”.

Ma è proprio questa la strada della gioia e della calma? La psicologia ci dice di no. La calma nasce da un atteggiamento che non suppone né sforzi di volontà né imposizioni, interne o esterne.

La calma arriva quando accettiamo la natura delle cose e l’incertezza della nostra condizione, quando riusciamo a scovare dentro di noi quel tesoro rappresentato dal nostro Sé più vero, che è eterno, inalienabile e intrinsecamente sapiente.

E queste sono le parole dell’esperto.

Questo video mi ha fatto venire in mente un testo di Mogol che ha fatto storia nel mondo della musica leggera italiana: “Prendila così”. La musica era del grande Lucio Battisti. La cover è di Mario Biondi e Luca Barbarossa.

Prendiamola così, e la calma arriverà.

Caterina Carloni

Avatar

Cateca

Caterina Carloni, psicologa e psicoterapeuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *