• Ven. Giu 14th, 2024

VEDAM

A cura di Caterina Carloni, psicoterapeuta

BLOG DI MEDICINA PSICOSOMATICA & PSICOLOGIA OLISTICA - Impariamo a leggere i sintomi fisici come linguaggio dell'anima e ad utilizzarli in chiave conoscitiva, positiva ed evolutiva

Loading

foto VdaMountainDay

Viviamo tempi di telegiornali, battibecchi sui social, pandemie, vaccini sì/ vaccini no, scontri politici, salotti televisivi, reality e di tanto chiacchiericcio nella testa. E la magia dei silenzi? Dove sono quei momenti in cui la luce si spegneva e ci si sedeva fuori del portone di casa a guardare le stelle, parlare (poco) della giornata trascorsa con qualche amico, guardare le nonne ricamare o fare l’uncinetto e sognare di una vita futura piena di felicità?

Cosa è rimasto di quel Silenzio pieno di speranza col quale cominciavano le giornate, di quelle albe in cui la Natura ammutoliva tutti con la sua bellezza e con i suoi colori?

Dove sono i Tramonti lenti che strappano una lacrima o un sorriso e fanno venire voglia di applaudire il Dio della Creazione per il perfetto equilibrio delle sue manifestazioni?

Il Silenzio rigenera, fortifica, chiarisce, dispiega le ali verso il Mondo delle Verità nascoste, mostra il lato non visibile della Realtà.

Il Silenzio è l’arte di imparare da dentro, la scienza del libero pensatore, il passatempo delle anime nobili.

Ogni tanto impariamo a spegnere cellulari, PC, tablet, TV e radio, entriamo in modalità silenziosa e lasciamo che a parlare sia solo la Vita. Arriveranno messaggi preziosi.

Caterina Carloni

La vera musica è il silenzio. Tutte le note non fanno che incorniciare il silenzio”. Miles Davis

Di Cateca

Caterina Carloni, psicologa e psicoterapeuta