• Ven. Ott 22nd, 2021

VEDAM

IL POTERE DELLE PAROLE

LE VIE DELLA MEDITAZIONE Angeli, archetipi e tarots

 149 total views

ilsentierodellerune-wordpress

Il mondo delle corrispondenze significative, intese come “legami di senso acausali tra due o più eventi” (C.G. Jung, La sincronitcità) è noto a tutti attraverso quei fenomeni che si verificano quando pensiamo ad un amico e subito dopo ci chiama al telefono, oppure quando stiamo riflettendo su una questione e leggendo il giornale troviamo un articolo che ne parla.

La disciplina tarologica è basata proprio su tale principio di SINCRONICITA’.

Scriveva Jung nel 1952: “Sia la concezione primitiva sia la concezione antica e medioevale della natura presuppongono l’esistenza, accanto alla causalità, di un simile principio. Fino a Leibniz la causalità non è né unica né predominante. Nel corso del diciottesimo secolo essa è poi diventata il principio esclusivo delle scienze naturali. Con l’ascesa delle scienze naturali nel diciannovesimo secolo la corrispondentia è tuttavia scomparsa dal quadro.” Con ciò intendeva ricordare a tutti noi che esiste un’area della nostra vita che percepiamo come “magica” perché sfugge alla legge della causa-effetto ma che può condurci alle più alte comprensioni degli eventi che ci accadono.

LA TAROLOGIA E’ LA SCIENZA DELLE CORRISPONDENZE SIGNIFICATIVE.

Più che un gioco di carte o uno strumento divinatorio, infatti, essa è un metodo di lettura e di interpretazione che utilizza i simboli per favorire lo sviluppo di una conoscenza interiore e aiutare a superare difficoltà che derivano da blocchi energetici, emotivi o psicologici.

Già il grande drammaturgo, regista e scrittore cileno Alejandro Jodorowsky , che ha dedicato molti anni allo studio della tarologia, ha scritto: “I tarocchi sono uno specchio dell’anima e uno strumento terapeutico: aiutano a sviluppare la coscienza e a vivere e capirsi meglio, sono un aiuto per conoscersi psicologicamente e storicamente. Tutti gli psicoanalisti dovrebbero usarli. Risparmierebbero molto tempo, ma forse non vogliono veramente curare i pazienti… laddove i tarocchi invece non solo possono eliminare i sintomi, ma possono anche curare. Sono un ponte fra due estremi, l’intuizione e la ragione… dovrebbe essere materia di studio nelle università” (A. Jodorosky, La via dei tarocchi).

Il centro di psicosomatica VEDAM avvia da settembre il primo corso di tarologia intitolato LE VIE DELLA MEDITAZIONE – angeli, archetipi e tarots.

UN PERCORSO DI CRESCITA PERSONALE SUL SENTIERO DELLA VISIONE DELL’ANIMA, INSIEME ALLE CARTE DEGLI ANGELI E AGLI ARCANI MAGGIORI E MINORI DELLA TRADIZIONE TAROLOGICA

Per scaricare il programma e le date clicca su:

Il corso propone uno studio aggiornato dei simbolismi e degli archetipi della tradizione tarologica e un’introduzione al mondo delle corrispondenze angeliche.

Questo grande patrimonio spirituale dell’umanità offre strumenti straordinari per trasformare la nostra vita in una splendida avventura dell’Anima.

Caterina Carloni

Avatar

Cateca

Caterina Carloni, psicologa e psicoterapeuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *